Andrea Botto

biografia, premi, collezioni, esposizioni, pubblicazioni

Andrea Botto è nato nel 1973 a Rapallo, dove vive e lavora.
Attento alle contaminazioni con i diversi linguaggi dell’arte contemporanea, usa la fotografia come sezione del mondo, con lo scopo di esprimerne la complessità e metterne a nudo le stratificazioni. Il tempo, l’immaginario collettivo, così come le continue trasformazioni che segnano l’età presente, sono temi cardini del suo lavoro, che indaga l’instabile equilibrio che governa il paesaggio, attraverso l’estetica della distruzione. Ha esposto in importanti musei internazionali, tra cui la Bundeskusthalle di Bonn (2005), il Fotomuseum Winterthur (2005), lo Stiftung Kultur a Colonia (2006), il MAXXI di Roma (2007-2016), la Fundacion Canal Isabel II a Madrid (2007), il MoCA di Shanghai (2010), il Benaki Museum di Atene (2015). Parallelamente all’attività fotografica, tiene abitualmente lezioni e workshop in diverse istituzioni e cura numerose iniziative culturali legate alla Fotografia. Dal 2006 al 2011 è stato direttore artistico della rassegna Rapallo Fotografia Contemporanea ed è attualmente docente al Master di Alta Formazione sulla’immagine Contemporanea della Fondazione Fotografia di Modena. È tra i membri fondatori del collettivo artistico Fotoromanzo Italiano. Sue opere sono conservate in collezioni pubbliche e private.

Premi

2014
Paris Photo – Aperture Foundation First PhotoBook Award, finalista
Les Rencontres d’Arles – Author Book Award, finalista
Premio Amilcare Ponchielli “Miglior Libro dell’Anno”, primo premio
2012
Premio Francesco Fabbri per le Arti contemporanee, menzione speciale
Premio Terna 04, finalista
I Premio Graziadei FotoGrafia Festival, Roma, primo premio
Fotobookfestival Kassel Dummy Award, terzo premio
2008
Talent Prize, Roma, menzione speciale
2007
NotodoFotoFest, Madrid, secondo premio
Premio d’Arte Duchessa di Galliera, Genova, finalista
2005
European Prize for Architectural Photography, Stoccarda, terzo premio

Collezioni Pubbliche

Biblioteque Nationale de France, Cabinet des Estampes et de la Photographie, Parigi
MAXXI, Roma
Centre Pompidou, Bibliothèque Kandinsky, Parigi
Fondazione Fotografia, Modena
Museo d’Arte Contemporanea di Villa Croce, Genova
Galleria Civica, Modena
GAM, Torino
Linea di Confine per la Fotografia Contemporanea, Rubiera

Esposizioni

(selezione)

2017
“Les Rencontres de la Photographie”, Atelier de la Mécanique, Arles
“F4 / un’idea di Fotografia_Fare comunità”, a cura di C. Sala, Villa Brandolini, Pieve di Soligo
2016
“Verso il Mediterraneo. Sezioni del paesaggio da Salerno a Reggio Calabria”, a cura di E. Giorgi e A. Ottomanelli, Istituto Centrale per la Grafica, Palazzo Poli, Roma
“Extraordinary Visions. Italia”, MAXXI, Roma
2015

“The Third Island”, a cura di A. Ottomanelli, Triennale di Milano
“Andrea Botto 19.06_26.08.1945”, a cura di
 I. Bonacossa, Museo d’Arte Contemporanea di Villa Croce, Genova
“Materia”, a cura di
 M. Palazzi, Novi Ligure
“ZOOM Fotografia Italiana”, a cura di
 F. Pasini, Fondazione Pier Luigi e Natalina Remotti, Camogli
“Nuovi Codici/#thewasteland”, a cura di
 G. Giannini Guazzugli, VIII Biennale di Socino, Palazzo Stanga- Trecco, Cremona
“Afterlife”, a cura di
 M. Bedoni, Athens Photo Festival ’15, Benaki Museum, Athens
“Beyond Evidence: An incomplete narratology of photographic truths”, a cura di
 L. Willumeit e L. Clements, Format Festival, QUAD Gallery, Derby

2014
“The Paris Photo – Aperture Foundation PhotoBook Awards”, Aperture Gallery, New York e Ima Concept Store, Tokyo
“The Open Book Revisited 2004 – 2014”, a cura di
 J. Brink, E. Modin, L. Wolthers e F. von Zweigbergk, Hasselblad Foundation Gothenburg Museum of Art, Göteborg
“The Paris Photo – Aperture Foundation PhotoBook Awards”, Grand Palais, Parigi
“Italian Connection”, Podbielski Contemporary, Berlino
“One Shot”, a cura di
 L. Panaro, Centrale Fotografia, Rocca Malatestiana, Fano
“Andrea Botto KA-BOOM”, a cura di
 F. Zanot, Bugno Art Gallery, Venezia
2012
“Premio Francesco Fabbri per le Arti contemporanee”, a cura di
 C. Sala, Villa Brandolini, Pieve di Soligo
“Il Paese è reale”, a cura di
 A. Dandini De Sylva, FotoGRAFIA Festival, MACRO Testaccio, Roma
“Beyond Memory”, a cura di
 M. Paderni, Fondazione Marangoni, Firenze
“Artists of the Gallery”, Podbielski Contemporary, Berlin
“A Luigi e Paola Ghirri. Fin dove può arrivare l’infinito?”, Corte Ospitale, Rubiera
2011
“Disturbi e disordini” _ II Biennale di VideoFotografia, Cittadella, Alessandria
2010
“Anamorphosis”, Early Bird Venture Capital, Munich
“6a Bienal Europea de Paisatge”, Barcelona
“MC2_Tema e variazioni nelle collezioni del Museo”, a cura di
 F. Serrati, Museo di Villa Croce, Genova
“Piazze di Roma”, a cura di
 A. Bonito Oliva e C. Casorati, MoCA, Shanghai
2009
“Artissima 16” Contemporary Art Fair, Turin
“FotoGrafia_Festival Internazionale di Roma”, Palazzo delle Esposizioni, Roma
“Point of View”, Jarach Gallery, Venezia
2008
“Artissima 15” Contemporary Art Fair, Turin
“Ereditare il Paesaggio”, a cura di
 G. Calvenzi e M. D’Alfonso, Biennale dell’Immagine, Chiasso
“Somewhen”, a cura di
 D. De Luigi, Jarach Gallery, Venezia
“Festival de l’Image Environnementale”, Parc de Bercy, Parigi
“Atlante Italiano007_rischio paesaggio”, a cura di
 M. Guccione e F. Fabiani, Fotografia Europea, Reggio Emilia
2007
“Ereditare il Paesaggio”, a cura di
 G. Calvenzi e M. D’Alfonso, Museo del Territorio, Biella
“Close to dark”, a cura di
 D. De Luigi, Jarach Gallery, Venezia
“Atlante Italiano007_rischio paesaggio”, a cura di
 M. Guccione e F. Fabiani, MAXXI Museum, Roma
“Doppio gioco – Premio d’Arte Duchessa di Galliera”, Loggia di Banchi, Genoa
“NotodoFotoFest Awards”, Fundacion Canal de Isabel II, Madrid
“La stanza della memoria”, Museo Multimediale della Lanterna, Genoa
2006
“TRANS EMILIA. The linea di Confine Collection: a territorial reconnaissance of Emilia Romagna”, a cura di
 T. Seelig e U. Stahel, SK Stiftung Kultur, Colonia
“Sguardi su una grande opera. una ricerca fotografica sulla linea veloce Milano-Bologna”, Rocca Sanvitale, Fontanellato
2005
“TRANS EMILIA. The linea di Confine Collection: a territorial reconnaissance of Emilia Romagna”, a cura di
 T. Seelig and U. Stahel, FotoMuseum Winterthur
“European Prize of Architectural Photography 2005”, Bundeskunsthalle, Bonn
2004
“Linea veloce Bologna-Milano/Fontana 03.04”, Linea di Confine per la Fotografia Contemporanea, Rubiera
“Empowerment/cantiere italia”, a cura di
 M. Scotini, Museo d’Arte Contemporanea di Villa Croce, Genova
“Eco e Narciso/fotografia”, a cura di
 P. Cavanna e R. De Marchi, Cavallerizza Reale, Turin
2002
“Descubrimientos – Photo Espana 2002”, Centro Culturale Conde Duque, Madrid
2001
“Portfolio – giovane fotografia italiana”, Galleria Civica, Modena

Pubblicazioni

(selezione)

2017
“KA-BOOM The explosion of Landscape”, Èditions Bessard, Parigi 
(upcoming)
“Generazione Critica. La fotografia tra ripetizione e differenza”, a cura di M. Manni e L. Panaro, Danilo Montanari Editore, Ravenna
2015
“OIGO n. 1 _ The Third Island”, Planar Books, Bari
2014
“19.06_26.08.1945” (first edition, Maggio 2014 – extra edition, Novembre 2014), Danilo Montanari Editore, Ravenna
“Andrea Botto KA-BOOM / part 1”, testo di
 F. Zanot, Bugno Art Gallery, Venezia
2013
“Luogo e identità nella fotografia italiana contemporanea”, a cura di
 R. Valtorta, Einaudi, Torino
“Topografia del Trauma_Valle del Belice, Sicilia: un’indagine territoriale”, a cura di
 L. Cantarella e L. Giuliano (e-book)
2012
“Premio Terna 04 _ Dentro e fuori luogo senza rete. Il territorio per l’arte”, Silvana Editoriale, Milano
“FotoGrafia_Festival Internazionale di Roma / Work”, Quodlibet, Roma
“a Luigi e Paola Ghirri. Fin dove può arrivare l’infinito?”, Skira, Milano
2011
“How to photograph a Landslide. A photographic performance by Andrea Botto”, self published limited edition
2010
“Le collezioni di Fotografia del MAXXI Architettura”, a cura di
 F. Fabiani, Electa, Milan
“Squares of Rome”, a cura di
 A. Bonito Oliva, MoCA Shanghai, ICE e Comune di Roma
2009
“Future Images”, a cura di
 M. Cresci, 24 ore Motta Cultura, Milano
2008
“Ereditare il paesaggio”, a cura di
 G. Calvenzi e M. D’Alfonso, Electa, Milano
2007
“Paesaggi interposti”, testi di
 L. Panaro e A. Costa, Damiani, Bologna
“Atlante Italiano 007_rischio paesaggio”, a cura di
 F. Fabiani, Electa/opera Darc, Milano
“La civiltà dei Superluoghi_notizie dalla metropoli quotidiana”, Damiani, Bologna
“La stanza della memoria. luoghi e volti della Resistenza in Val Polcevera”,
testo di F. Zanot, Il Golfo/Provincia di Genova, Genoa
2005
“TRANS EMILIA. The linea di Confine Collection: a territorial reconnaissance of Emilia Romagna”, a cura di
 T. Seelig e U. Stahel, FotoMuseum Winterthur, Christoph Merian Verlag, Basel
“European Prize of Architectural Photography 2005”, Architekturbild e.v., Stuttgart
2004
“Empowerment/cantiere italia”, a cura di
 M. Scotini, Silvana Editoriale, Milano
“Eco e Narciso/fotografia”, a cura di
 P. Cavanna e R. De Marchi, Provincia di Torino
2001
“Portfolio – giovane fotografia italiana”, a cura di
 O. Corradini, testo di M. Cresci, Sate editore, Ferrara