Molti fuochi ardono sotto il suolo

Galleria di Base del Brennero

Cliente: Ghella spa
Anno: 2019/2020

Art commission, a cura di Alessandro Dandini de Sylva, realizzata per Ghella spa – azienda fondata nel 1894 e specializzata in scavi in sotterraneo per la realizzazione di grandi opere infrastrutturali –  e pubblicata nel volume Di roccia, fuochi e avventure sotterranee (Quodlibet, 2021).

Le fotografie realizzate da Andrea Botto nel cantiere di costruzione della Galleria di Base del Brennero, il collegamento ferroviario che unirà Italia e Austria, si presentano come il resoconto di un’azione performativa: il fuochino, detto anche brillatore di mine, mette in scena una lunga successione di attività preparatorie che culminano con la spettacolare esplosione del fronte di scavo.

Fabio Barile, Andrea Botto, Marina Caneve, Alessandro Imbriaco, Francesco Neri 
“Di roccia, fuochi e avventure sotterranee”
Quodlibet | Ghella  2021

a cura di Alessandro Dandini de Sylva 
graphic design di Filippo Nostri

6 volumi raccolti in cofanetto 24×32 cm
44 pagine ogni volume 
copertina cartonata, rilegatura punto singer
lingua: Italiano/Inglese